La storia della cooperativa sociale Frontiera lavoro

La cooperativa sociale Frontiera Lavoro nasce nel dicembre 2001 a seguito di un percorso di spin off aziendale dalla cooperativa sociale Nuova Dimensione.

Frontiera Lavoro, fin dal 1995, ne aveva costituito l'area “Politiche del lavoro per le fasce deboli”,  promuovendo azioni di contrasto all'emergente e sempre più diffuso rischio di emarginazione dal mercato del lavoro delle fasce più deboli della popolazione, proponendo il lavoro quale strumento di reintegrazione nel tessuto sociale.

Nel corso degli anni Frontiera Lavoro ha rafforzato il proprio know how nel settore delle politiche attive del lavoro, che mantengono una forte centralità all'interno dell'organizzazione, ampliando però il proprio raggio di intervento anche alle tematiche della mediazione interculturale e ai servizi educativi per minori.

Progettando interventi per le comunità locali, in forte aderenza ai bisogni emergenti, la Cooperativa mantiene forte lo sguardo all'Unione Europea e alle sue politiche di inclusione sociale e contrasto al fenomeno della disoccupazione, progettando e gestendo interventi di carattere transnazionale.