Affido di minori stranieri, incontro pubblico a Perugia per famiglie e single

Pubblicato in News -

 

Si parlerà di affido familiare professionale in favore di minori stranieri non accompagnati venerdì 26 novembre, presso la Sala Sant’Anna, in un incontro di sensibilizzazione su un argomento sempre più attuale visto l’alto numero, purtroppo crescente, di bambine, bambini, ragazze e ragazzi privi di una famiglia. L’iniziativa è organizzata dalla Cooperativa Frontiera Lavoro in collaborazione con l’Associazione Città Famiglia, e si svolgerà all’interno della sala Sant’Anna, in viale Roma n°15 a Perugia, a partire dalle ore 17:30.

Durante l’incontro, al quale interverrà l’Assessore alle Politiche sociali e alla Famiglia Edi Cicchi, sarà illustrato il progetto “Umbriaffido - diffusione e implementazione di una buona pratica”, con particolare riguardo alle opportunità offerte ai nuclei familiari interessati. Umbriaffido, infatti, oltre a eventi di sensibilizzazione sul tema dell’affido su tutto il territorio regionale, prevede corsi di formazione gratuiti per tutte quelle famiglie che vogliono approfondire gli aspetti legali, culturali e psicologici dell’affido professionale, e magari candidarsi per accogliere un minore per un certo periodo di tempo.

Il progetto, di cui Frontiera Lavoro è soggetto attuatore, prevede anche la creazione di un database di famiglie potenzialmente affidatarie, corsi per il personale degli enti pubblici, incontri informali fra famiglie e minori stranieri non accompagnati, percorsi di accompagnamento all’affido. L’incontro di venerdì 26 novembre sarà quindi l’occasione per approfondire il tema e iscriversi ai percorsi formativi, che saranno tenuti in modalità a distanza a partire da dicembre, oltre che per ascoltare testimonianze di famiglie affidatarie di Minori Stranieri Non Accompagnati nonché visionare filmati con interviste di MSNA accolti in affido nel territorio umbro.

Per ogni ulteriore info si può contattare la cooperativa Frontiera lavoro alla mail angelomoretti@frontieralavoro.it o al numero (+39) 075 5002458.