Equipe multi professionale progetto Umbriaffido

Pubblicato in News -

Sulla base dell’esperienza maturata dal Comune di Corciano nell’ambito del Progetto “A misura di bambino - Percorsi di affido familiare per MSNA”, Frontiera Lavoro all'interno del progetto Umbriaffido - diffusione e implementazione di una buona pratica, ha strutturato un’equipe di valutazione delle famiglie interessate ad intraprendere un percorso di affido familiare.

L'equipe affiancherà, nelle fasi successive all’attivazione dell’affido, i singoli progetti insieme ad altre professionalità necessarie per l’accompagnamento e il sostegno delle famiglie e dei minori.

I servizi offrono a “tutti” la possibilità di diventare affidatari: coppie con o senza figli, sposate, conviventi o persone singole. Non sono richiesti requisiti in merito a reddito, non vi sono limiti di età né sono richiesti determinati titoli di studio, conoscenze in campo psicologico e pedagogico o altre competenze specifiche.

Il percorso di selezione delle famiglie si avvia con la valutazione dei requisiti dei candidati, in modo da procedere al successivo abbinamento tra la famiglia e il minore.

La valutazione è effettuata attraverso un percorso fatto di colloqui tra assistente sociale ed educatore e potenziale famiglia affidataria, e da visite domiciliari.

Le famiglie sono poi chiamate ad un colloquio con una psicologa deputato a valutare le motivazioni sottese alla scelta di accogliere il minore.

 

Umbriaffido prevede la creazione di nuclei territoriali multi professionali di valutazione delle famiglie e del percorso di affido.

Il progetto prevede l’attivazione di 8 affidi, distribuiti orientativamente in 5 territori di riferimento:

 

Zona sociale Perugia: 1 affido

Zona Sociale Orvieto: 4 affidi

Zona sociale Terni: 1 affido

Zona sociale Narni: 1 affido

Zona sociale Lago Trasimeno: 1 affido

 

Per ogni territorio si sono individuate alcune figure che compongono l’equipe multi professionale, figure che saranno integrate con personale delle varie equipe affido istituzionali che hanno accettato di collaborare attivamente al progetto.

 

Di seguito la composizione dei nuclei territoriali:

 

Zona sociale Perugia:

Operatore sociale tutor delle famiglie accoglienti: Angelo Moretti (Frontiera Lavoro)

Psicologa: Giada Dini (Frontiera Lavoro)

Ass. Sociale Elena Bolletta (Comune di Corciano)

Mediatore culturale: da individuare a seconda dei paesi di origine dei MSNA.

 

Zona Sociale Orvieto:

Operatore sociale tutor delle famiglie accoglienti: D. Comparini (Cooperativa Quadrifoglio)

Psicologa: Doriana Barbanera (Cooperativa Quadrifoglio)

Ass. Sociale Elena Bolletta (Comune di Corciano)

Mediatore culturale: da individuare a seconda dei paesi di origine dei MSNA.

 

Zona sociale Terni:

Operatore sociale tutor delle famiglie accoglienti: Eleonora Castellani (ARCI Terni)

Psicologa: Doriana Barbanera (Cooperativa Quadrifoglio)

Ass. Sociale Elena Bolletta (Comune di Corciano)

Mediatore culturale: da individuare a seconda dei paesi di origine dei MSNA.

 

Zona sociale Lago Trasimeno:

Operatore sociale tutor delle famiglie accoglienti: Anna Caffio (ARCI solidarietà ora d’aria Perugia)

Psicologa: Giada Dini (Frontiera Lavoro)

Ass. Sociale Elena Bolletta (Comune di Corciano)

Mediatore culturale: da individuare a seconda dei paesi di origine dei MSNA.

 

Zona sociale Narni:

Operatore sociale tutor delle famiglie accoglienti: Eleonora Castellani (ARCI Terni)

Psicologa: Doriana Barbanera (Cooperativa Quadrifoglio)

Ass. Sociale Elena Bolletta (Comune di Corciano)

Mediatore culturale: da individuare a seconda dei paesi di origine dei MSNA.