Avviso per selezione di Esperto legale e Revisore indipendente

Pubblicato in News -

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO DI n.2 INCARICHI AUTONOMI PROFESSIONALI (n.1 ESPERTO LEGALE E n.1 REVISORE INDIPENDENTE) NELL’AMBITO DEL PROGETTO: UMBRIAFFIDO – diffusione e implementazione di una buona pratica; Obiettivo Specifico - Obiettivo Nazionale 1. Asilo - ON1 - lett e) Potenziamento dei servizi d’accoglienza e assistenza specifica per MSNA - Affido MSNA; Annualità di rif. 2020 / 2022; PROG-3707; CUP B69J21002440005; Tipologia Progetto Awarding Body

 

PREMESSO CHE:

 

  • il Programma Nazionale FAMI, documento programmatorio 2014-2020 è approvato dalla Commissione Europea con Decisione C(2015) 5343 del 3 agosto 2015 e successivamente modificato con Decisione C(2016) 1823 del 21 marzo 2016, C(2017) 5587 del 14 agosto 2017, C(2017) 8713 dell’11 Dicembre 2017 e C(2018) 8142 del 7 dicembre 2018.
  • il Soggetto proponente Frontiera Lavoro Società Cooperativa Sociale (da qui in avanti Frontiera lavoro) ha trasmesso tramite il sistema informativo del FAMI, la proposta progettuale “Umbriaffido – diffusione e implementazione di una buona pratica”.
  • L’Autorità responsabile FAMI ha ammesso a finanziamento il progetto “Umbriaffido - diffusione e implementazione di una buona”, beneficiario Frontiera lavoro, con decreto del 25 marzo 2021, n. prot. 3497.
  • L’Autorità Responsabile FAMI ha stipulato con Frontiera Lavoro, in qualità di Beneficiario capofila, la Convenzione di Sovvenzione che disciplina integralmente tutti gli adempimenti da svolgersi per l’esercizio del progetto suddetto.
  • Nella richiamata Convenzione all’art. 5, comma 3, è stabilito che il Beneficiario è tenuto ad individuare ed  incaricare un Revisore Indipendente per la verifica amministrativo-contabile di tutte le spese sostenute e rendicontate e, laddove applicabile, individuare e incaricare un Esperto Legale per la verifica di tutte le procedure per gli affidamenti di forniture, servizi, di lavori e di tutti gli incarichi individuali esterni formalizzati nell’ambito del progetto. Il tutto al fine di ottimizzare le procedure di controllo in capo all’Autorità Responsabile e per prevedere tempi più brevi per l’erogazione dei contributi.
  • Come previsto dal paragrafo 4.4.7 del Vademecum di attuazione dei progetti attuati dall’Autorità delegata “Gli incarichi potranno essere affidati sia dal BF capofila che dai Partner a singoli o società, purché siano in possesso dei requisiti necessari allo svolgimento delle verifiche”.
  • L’importo totale del progetto è di € 338.420,96.
  • Costituiscono parte integrante e sostanziale della presente, anche se non materialmente allegati, i documenti  scaricabili dal sito del sistema informativo FAMI: https://fami.dlci.interno.it/fami, nella sezione Documenti di  Riferimento.

Nello specifico si ponel’attenzione sui seguenti documenti:

  • Vademecum di attuazione dei progetti selezionati e allegati;
  • Manuale delle regole di ammissibilità delle spese nell’ambito del FAMI 2014 - 2020;
  • Linee guida per la compilazione degli strumenti di monitoraggio;
  • Manuale operativo dei controlli del Revisore Indipendente e dell’Esperto Legale.

 

Frontiera lavoro società cooperativa sociale

RENDE NOTO CHE

 

per far fronte agli obblighi di cui sopra e per ottemperare ai principi di trasparenza, parità di trattamento e non discriminazione, intende procedere alla selezione, mediante procedura comparativa per titoli, per il conferimento degli incarichi di collaborazione esterna di n. 1 Revisore indipendente e di n. 1 Esperto/a legale da impiegare nel Progetto “Umbriaffido – diffusione e implementazione di una buona pratica” attraverso uno specifico avviso da rendere pubblico sul sito di Frontiera lavoro e dei partner di progetto per almeno 20 giorni consecutivi.

 

ART. 1

(Oggetto della selezione)

 

Con il presente avviso è indetta una selezione comparativa per titoli per il conferimento di n. 2 incarichi di collaborazione esterna per i profili di seguito specificati:

 

  1. n. 1 Revisore contabile per la verifica amministrativo-contabile di tutte le spese sostenute e rendicontate relative al Progetto Umbriaffido – diffusione e implementazione di una buona pratica”, PROG-3707 finanziato a valere sul   Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020.

 

Oggetto dell’incarico: il Revisore contabile dovrà occuparsi dell’auditing, delle verifiche amministrative preliminari, intermedie e conclusive sulla documentazione amministrativo-contabile e finanziaria del Progetto  “Umbriaffido – diffusione e implementazione di una buona pratica”, PROG-3707, finanziato a valere sul  Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020.

I partner di progetto sono tenuti a presentare al Ministero dell’Interno in occasione dei rimborsi/rendicontazioni intermedi e finali. Il Revisore contabile dovrà compilare la modulistica all’uopo predisposta dall’Autorità Responsabile del FAMI 2014 -2020.

Durata: la durata dell’incarico decorre dalla data di sottoscrizione del contratto fino alla rendicontazione finale delle spese all’Autorità Responsabile, attualmente fissata per il 30/11/2022, e comunque fino a completamento delle attività previste dal presente incarico. Nel caso di proroghe o di modifiche del suddetto termine per il completamento delle attività, la durata sarà prorogata/modificata automaticamente, senza alcun onere  aggiuntivo per il Committente, fino alla rendicontazione finale.

Compenso previsto: € 6.000,00 (Euro seimila/00 comprensivo di ogni onere e ritenuta di legge + IVA).

 

  1. n. 1 Esperto legale per la verifica di tutte le procedure per gli affidamenti/appalti a persone giuridiche e fisiche   di forniture, servizi, lavori e di tutti gli incarichi individuali esterni relativi al progetto.

 

Oggetto dell’incarico: L’Esperto legale dovrà occuparsi delle verifiche in relazione alla correttezza delle procedure per gli affidamenti/appalti a persone giuridiche e fisiche di forniture, servizi, lavori e di tutti gli incarichi individuali esterni e dei relativi contratti in seno al progetto “Umbriaffido – diffusione e implementazione di una buona pratica”, PROG-3707, finanziato a valere sul  Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020, stipulati da Frontiera Lavoro e dai partner di progetto per gli affidamenti di servizi, di forniture e di lavori, nonché per il conferimento di tutti gli incarichi individuali esterni formalizzati nell’ambito della realizzazione delle attività finanziate e oggetto di rendicontazione. L’Esperto legale dovrà compilare la modulistica all’uopo predisposta dall’ Autorità  Responsabile del FAMI 2014 -2020.

 

Durata: la durata dell’incarico decorre dalla data di sottoscrizione del contratto fino alla rendicontazione finale delle spese all’Autorità Responsabile, attualmente fissata per il 30/11/2022, e comunque fino a completamento delle attività previste dal presente incarico. Nel caso di proroghe o di modifiche del suddetto termine per il completamento delle attività, la durata sarà prorogata/modificata automaticamente, senza alcun onere aggiuntivo per il Committente, fino alla rendicontazione finale.

Compenso previsto: € 6.000,00 (Euro seimila/00 comprensivo di ogni onere e ritenuta di legge + IVA).

 

ART. 2

(Requisiti specifici e generali per l’ammissione)

 

1. Per partecipare alla selezione sono richiesti i seguenti requisiti specifici:

 

1.1 Per l’Incarico di Revisore indipendente:

  • Professionisti: Iscrizione al Registro Revisori Contabili tenuto presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze.
  • Società di Servizi o di revisione Contabile: in questo caso è necessario che il soggetto preposto alla firma (persona fisica) sia iscritto al Registro tenuto presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze e sia munito di formale delega per la sottoscrizione della documentazione in nome e per conto della Società di Servizi o di  Revisione.

 

1.2 Per l’Incarico di Esperto legale:

  • Professionisti: Iscrizione all'albo degli avvocati da almeno 5 anni.
  • Studi Legali Associati: in questo caso è necessario che il soggetto preposto alla firma sia iscritto all’Albo da almeno 5 anni e sia munito di formale delega per la sottoscrizione della documentazione in nome e per conto del Partner dello Studio Legale Associato.

 

2. Per partecipare alla procedura di selezione i candidati devono possedere, inoltre, i seguenti requisiti generali di ammissibilità:

  1. essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o della cittadinanza di Paesi terzi con regolare permesso di soggiorno.
  2. godere dei diritti civili e politici.
  3. non aver riportato condanne penali e non essere destinatari di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale.
  4. non aver commesso un errore grave nell’esercizio dell’attività professionale o grave negligenza nell’esecuzione delle prestazioni affidate da una P.A.
  5. non essere sottoposti a procedimenti penali.
  6. non essere mai stato destinatario di sanzioni interdittive di cui all'articolo 9, comma 2, lettera c) del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231 o ad altra sanzione che comporti il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione, ai sensi dell’art. 80, comma 5, lettera f) del Codice dei contratti pubblici.
  7. condizione di indipendenza e di terzietà rispetto al Committente/Beneficiario capofila e ai Partner di progetto, tanto sotto il profilo intellettuale, quanto sotto il profilo formale (tale requisito è esteso anche alla Società, nel momento in cui l’incarico sia affidato ad un a Società di Servizi o di Revisione).
  8. disporre di un indirizzo PEC valido.

 

3. Tutti i requisiti previsti dal presente articolo devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile stabilito dall’avviso di selezione per la presentazione della domanda di partecipazione e devono permanere per tutta la durata dell’incarico a pena di decadenza.

 

L’accertamento della mancanza anche di uno solo dei requisiti prescritti comporta, in qualsiasi momento, l’esclusione dalla partecipazione alla procedura selettiva.

 

ART. 3

(Presentazione della domanda di ammissione)

a. A pena di esclusione, i professionisti interessati dovranno far pervenire esclusivamente tramite PEC al seguente indirizzo: frontieralavoro@cdiem.it entro le ore 13:00 dell'08/10/2021, sotto la propria esclusiva responsabilità:

- la domanda di ammissione debitamente sottoscritta in forma autografa o digitale, con tutte le dichiarazioni e gli elementi indicati nel precedente articolo 2 (Allegato A).

- il curriculum formativo e professionale reso ai sensi e per gli effetti degli articoli 46, 47, e 76 del DPR n. 445/2000 datato e sottoscritto in forma autografa o digitale e contenente in forma analitica e cronologica le esperienze di revisione contabile – o esperto legale – per progetti FAMI.

- fotocopia del documento d’identità in corso di validità del sottoscrittore (in caso di professionista) e del professionista incaricato (in caso di Società).

- solo per le Società di Servizi, o di Revisione Contabile e per gli Studi Legali Associati, formale delega per la sottoscrizione della documentazione in nome e per conto delle stesse società da parte del Professionista incaricato.

 

b. I candidati dovranno indicare nell’oggetto della PEC contenente la domanda di partecipazione, la dicitura:

 

Per il Revisore contabile: “CANDIDATURA SELEZIONE COMPARATIVA INCARICO DI REVISORE INDIPENDENTE DEL PROGETTO Umbriaffido – diffusione e implementazione di una buona pratica, PROG-3707, finanziato a valere sul  Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020”.

 

Per l’Esperto legale: “CANDIDATURA SELEZIONE COMPARATIVA INCARICO DI ESPERTO LEGALE DEL PROGETTO Umbriaffido – diffusione e implementazione di una buona pratica, PROG-3707 finanziato a valere sul  Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020”

 

c. I candidati, inoltre, debbono indicare la PEC ove si desidera che le comunicazioni relative al procedimento vengano recapitate.

 

ART. 4

(Ammissione dei candidati alla selezione)

 

  1. Tutti i candidati che avranno presentato regolare domanda di partecipazione, nel rispetto di quanto stabilito nei precedenti artt. 2 e 3, saranno ammessi a partecipare alla selezione. L’esclusione dei candidati dalla selezione sarà comunicata tramite posta certificata all’indirizzo PEC comunicato dal candidato.

 

  1. Le irregolarità non sanabili della domanda d’ammissione alla selezione sono: a. la mancata sottoscrizione della domanda; b. la mancata allegazione del documento di identità; c. la mancata allegazione del curriculum formativo e professionale debitamente sottoscritto; d. il mancato possesso dei requisiti prescritti dal bando all’art. 2; e. la presentazione della domanda oltre i termini previsti dall’art. 3.

 

ART. 5

(Procedura di selezione)

 

Frontiera lavoro, previo riscontro di completezza, regolarità ed ammissibilità della domanda e della documentazione presentata, procederà alla selezione dei candidati. La selezione avverrà sulla base dei Curricula presentati da ciascun candidato, ed il punteggio relativo ai titoli, per ciascuno dei due profili, sarà ripartito come segue:

 

1. Revisore contabile:

  • Documentata esperienza di revisione contabile di progetti finanziati nell’ambito del Fondo Asilo Migrazione ed Integrazione (FAMI), 2 punti per progetto fino ad un massimo di 30 punti.
  • Altre esperienze di revisione contabile per progetti del Fondo Europeo per l’Integrazione di cittadini dei Paesi Terzi (FEI), del Fondo Europeo per i Rifugiati (FER), del Fondo Europeo per i Rimpatri (FR) e del Sistema di protezione per i richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR), in favore di PP.AA., Associazioni e/o altri soggetti privati: 1 punto per ogni anno di esperienza fino ad un massimo di 10 punti.

- Anzianità di iscrizione al registro dei Revisori contabili presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze fino ad un massimo di 10 punti: 1 punto per ogni anno se superiore a 5 anni di iscrizione, fino ad un massimo di 10 punti.

Il candidato sarà individuato ad insindacabile giudizio di Frontiera Lavoro, che provvederà alla attribuzione di un punteggio fino ad un massimo di 50 punti.

A parità di titoli e punteggi, Frontiera Lavoro considererà l’ordine di ricezione delle candidature su base temporale per la selezione.

 

2. Esperto legale:

  • Documentata esperienza di esperto legale per progetti finanziati nell’ambito del Fondo Asilo Migrazione ed Integrazione (FAMI), Fondo Europeo per l’integrazione di cittadini dei Paesi Terzi (FEI), del Fondo Europeo per i Rifugiati (FER), del Fondo Europeo per i Rimpatri (FR) e del Sistema di protezione per i richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR), in favore di PP.AA., Associazioni e/o altri soggetti privati finanziati dal Fondo Europeo per l’Integrazione di cittadini di paesi terzi o dal Fondo asilo migrazione e integrazione: 2 punti per progetto fino ad un massimo di 30 punti.
  • Anzianità di iscrizione all’Albo degli avvocati: 1 punto per ogni anno se superiore a 5 anni di iscrizione, fino ad un massimo di 10 punti;

Il candidato sarà individuato ad insindacabile giudizio di Frontiera Lavoro, che provvederà alla attribuzione di un  punteggio fino ad un massimo di 40 punti.

A parità di titoli e punteggi, Frontiera Lavoro considererà l’ordine di ricezione delle candidature su base temporale  per la selezione.

 

ART. 6

(Privacy)

 

Ai sensi e per gli effetti del GDPR (Regolamento UE 2016/679) s.m.i., i dati che i candidati sono chiamati a fornire in quanto obbligatori ai fini dell’ammissione alla selezione, saranno utilizzati esclusivamente per gli adempimenti connessi alla selezione cui si riferiscono.

 

ART. 7

(Disposizioni finali)

 

  1. Con la partecipazione alla selezione è implicita da parte del concorrente l’accettazione senza riserve di tutte le prescrizioni e precisazioni del presente avviso.

 

  1. Frontiera Lavoro si riserva di prorogare o riaprire i termini di scadenza per la presentazione delle  domande di partecipazione alla selezione, nonché di revocare, modificare o sospendere, in qualsiasi momento ed a suo insindacabile giudizio il presente avviso, senza obbligo di comunicare i motivi e senza che i concorrenti possano, per questo, vantare diritti di sorta.

 

  1. La presentazione della candidatura non vincola in alcun modo Frontiera Lavoro a procedere all’affidamento degli incarichi oggetto del presente avviso e comunque la stessa si riserva di non procedere al conferimento degli incarichi in tutti i casi di insussistenza delle condizioni di affidamento o per il venir meno dei presupposti indispensabili per l’attivazione del contratto individuale.

 

ART. 8

(Responsabile del Procedimento)

 

Ai fini della presente procedura il Responsabile del procedimento è la Dott.ssa Roberta Veltrini – Legale Rappresentante di Frontiera lavoro, indirizzo mail robertaveltrini@frontieralavoro.it, tel 0755002458.

 

Perugia, 13/09/2021

La Presidente/Legale Rappresentante di  Frontiera Lavoro

Roberta Veltrini

 

ALLEGATI

Allegato A (Modello di domanda)

Avviso in pdf