AIM - Accessibility and Inclusion for Migrants

Pubblicato in Progetti

 

IL PROGETTO AIM, finanziato all’interno del Programma comunitario Erasmus+, ha lo scopo di coinvolgere le organizzazioni che si occupano di formazione rendendo più efficace il loro approccio nei confronti degli allievi migranti.

I dati dimostrano che le agenzie formative non sempre riescono a coinvolgere i cittadini migranti. Oltre ai bassi livelli di partecipazione rispetto ai coetanei nati e cresciuti sul territorio italiano, i risultati raggiunti sono inferiori e si rilevano livelli di abbandono del percorso formativo più alti. AIM affronta questa situazione negativa diffondendo tra le agenzie formative un approccio orientato a rispondere più appropriatamente alle necessità specifiche degli allievi non italiani.

L'obiettivo di AIM è quello di accrescere il numero delle agenzie formative capaci di superare un approccio standardizzato e in grado di dare al maggior numero possibile di migranti le migliori opportunità, raggiungendo il livello degli studenti delle comunità di accoglienza.

Grazie agli strumenti offerti dal Progetto AIM, gli addetti ai lavori comprenderanno ancor meglio il profondo ruolo sociale della formazione.

L’attenzione all’inclusione è resa oggi particolarmente necessaria dal rilevante fenomeno migratorio che rappresenta un investimento per il futuro della nostra società, sempre più complessa e composita.

 

Il Progetto si prefigge di raggiungere i seguenti obiettivi:

  • Costituire cinque partenariati territoriali di organizzazioni che si occupano di formazione (in Regno Unito, Turchia, Italia, Irlanda, Svezia) che mettano in rete almeno 60 soggetti, sia pubblici che privati,  attivi nel settore per migliorare l'accesso dei migranti alla formazione.
  • Ideare un SISTEMA DI AUTOVALUTAZIONE innovativo rivolto alle agenzie formative per misurare il loro livello di accessibilità, di capacità inclusiva e di generare percorsi di apprendimento individualizzati.
  • Sviluppare un percorso formativo per gli operatori tradotto in più lingue -una guida per i formatori e materiale educativo per gli addetti ai lavori- che sia utile per veicolare un cambiamento nell’organizzazione in cui operano, sempre con l’obiettivo di migliorare l’inclusione dei migranti.
  • Sviluppare STRUMENTI EDUCATIVI ON LINE OPEN SOURCE: un ambiente multimediale dove trovare strumenti educativi per migliorare il percorso formativo personale; una piattaforma di facile accesso per favorire l’apprendimento autonomo.

Il Progetto è finanziato dalla Commissione Europea. L'autore è l'unico responsabile per questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione non può essere ritenuta responsabile per qualsiasi uso che possa essere fatto delle informazioni in esso contenute. La durata del progetto è 01 settembre 2017 – 29 agosto 2019