OMNI-BUS: il film sulle storie dei migranti in Umbria va a Venezia

Pubblicato in Progetti

OMNI-BUS: il film sulle storie dei migranti in Umbria va a Venezia

Sarà la 73° Mostra del Cinema di Venezia a fare da "madrina" al cortometraggio Omni_bus, vincitore del Bando MIBACT MIGRARTI e realizzato dalla collaborazione fra la Cooperativa di Produzione Cinematografia Lumiére, la Cooperativa Frontiera Lavoro e l'Associazione Culturale Lavori in Corso. Tre soggetti umbri che da anni lavorano anche con i migranti attraverso progetti specifici rivolti all'integrazione, Frontiera Lavoro con gli sportelli di mediazione e accoglienza nei territori del Perugino e del Trasimeno, gli altri due soggetti anche attraverso il teatro ed il cinema.

Il Premio MigrArti raccoglie le 16 produzioni vincitrici del bando del MiBACT per la promozione di progetti cinematografici capaci di contribuire alla valorizzazione delle culture delle popolazioni immigrate in Italia. I film in concorso verranno presentati l’1 settembre alle ore 16 presso l’Italian Pavilion. dal ministro Dario Franceschini, alla presenza del presidente Paolo Baratta e del direttore Alberto Barbera, sarà presente una giuria, presieduta dal regista Ferzan Özpetek che si pronuncerà al termine della rassegna interamente dedicata ai corti e ai docufilm che vedono il coinvolgimento diretto dei nuovi italiani.

“Con il progetto Migrarti - ha sottolineato il ministro Dario Franceschini - stiamo cercando di colmare un colpevole ritardo e favorire la conoscenza delle tante culture e delle diverse comunità che vivono in Italia. Per chi, come me, si occupa della cultura della nazione è un dovere e un’opportunità interessarsi e valorizzare tutte le culture presenti sul territorio”.

Il progetto che è risultato  fra i 24 vincitori, di cui 13 cortometraggi (su oltre 500 domande) del bando nazionale MigrArti Cinema è stato finanziato dal Ministero dei Beni e le Attività Culturali ed il Turismo - Direzione Generale Cinema, ha come protagonisti un gruppo di migranti alle prese con un infinito, surreale viaggio in bus attraverso le campagne umbre, metafora  del  viaggio  della  vita  attraverso  le  culture,  i  territori e  le tradizioni, ma anche attraverso il superamento di difficoltà, barriere, lontananze. Si tratta della prima volta in cui una produzione filmica perugina è direttamente finanziata dal Ministero Cinema di Roma. 

Ci Trovate anche :

http://www.ass-lavoriincorso.it/       http://www.ass-lavoriincorso.it/lumiere/index.html

Inoltre nella pagina Facebook e nel Blog potrete trovare aggiornamenti, foto e informazioni sugli attori e migranti.

https://www.facebook.com/Omni-Bus-Migrarti-Cinema        http://omnibus2016.wix.com/ilmiosito